il Mobbing
il Mobbing

mobing in banca
il male del secolo
Sono un funzionario di una banca di Lecce con ventuno anni di anzianità(Banca di Credito Cooperativo di Terra d' Otranto) terrorizzato da un anno ormai. Prendo psicofarmaci tre volte al giorno e la mia famiglia soffre con me. Aiuto. L'altro giorno mi è arrivata una lettera di licenziamento perchè sul mio desktop in data 11/01 era comparsa l'immagine dell'attrice cindy crawford in bikini. In data 1/02 me lo hanno contestato. In data 25/02 una nuova contestazione per delle presunte minacce che avrei fatto in un bar al presidente del cda in data 2/02, minacce che avrei fatto per protesta contro la contestazione del 1/02. QUESTA CONTESTAZIONE IO L'HO RICEVUTA A CASA IN DATA 5/02 NON NE ERO ASSOLUTAMENTE A CONOSCENZA!!!!!E' TUTTO FALSO. E poi non mi sarei mai aspettato una contestazione per un fatto così banale visto che altri colleghi hanno donne a seno nudo. Poi il mio ufficio non è aperto al pubblico e quella immagine assolutamente non oscena era comparsa con la posta in arrivo....AIUTATEMI PER FAVORE. VORREI DENUNCIARE QUESTE PERSONE MALVAGE NON CE LA FACCIO PIU'.Avrei numerosi fatti da raccontare. Lunedì scorso il DG mi ha comunicato il licenziamento verbalmente e mi ha fatto andare via. Per poco non mi ammazzo per strada in preda al panico alla tachicardia e a una crisi depressiva. Al pronto soccorso mi hanno dato 30 gg. di prognosi. AIUTO. IL MIO TEL. 0832/602922 IL MIO. CELL. 339/8447098. POSSO AVVISARE I CARABINIERI? Questo trattamento mi è stato riservato fin dalla fine del 2003 quando c'è stato il fallimento della Parmalat. La mia banca possedeva 5.000.000.000 di obbligazioni di quella società ed io che ero il direttore finanza, promotore finanziario, master in analisi tecnica operativa, nonchè unico esperto di finanza e mercati della banca mi sono accorto che qualcosa non andava fin dal feb. 2003 quando ho ricevuto la cedola con 5 giorni di ritardo. I titoli Parmalat sono poi risaliti fino all'agosto 2003. Ho consigliato di vendere i nostri titoli portando in utile 150.000.000 era con me un collega. Da quella data in poi è cominciata la discesa fino al tracollo e la totale perdita. Fin da quella data ho consigliato la vendita di quei titoli, continuamente sia verbalmente alla presenza di numerosi capi servizio e colleghi, sia con numerose mail inviate a tutto il personale ed alla direzione generale. Possiedo tutte le mail e le testimonianze dei colleghi. Sono stato completamente ignorato, anche quando ho parlato vicino a tutti i consiglieri (il direttore generale mi disse che non avevamo niente da preoccuparci poichè il titolo era immobilizzato. Pazzesco!) Quando abbiamo perso tutto il capitale e la rendita di 280.000.000 fino al 2010 e chiuso il bilancio 2003 in forte perdita hanno cominciato a mobizzarmi per farmi stare zitto togliendomi immediatamente dall'area finanza e lasciandomi senza nessun incarico fino ad oggi. Ho gia fatto denuncia di mobbing e ricorso al licenziamento con il 700. Mi hanno minacciato il licenziamento sempre, sono andati da miei parenti a minacciarmi, hanno inscenato minacce e mie maldicenze che poi hanno smentito scusandosi. Adesso in cambio del licenziamento mi offrono le mie dimissioni e l'andare in pensione per malattia professionale ed assumono mio figlio (non è Mafia questa?). Io ho 45 anni e una gran voglia di lavorare (ho preparato diversi colleghi), non voglio dimettermi perchè non ho fatto nulla di male. Se mi hanno licenziato per motivi così assurdi perche mi devo dimettere? Per salvarli? Non possiamo punire queste persone che sono con noi da 4/5 anni? Tutti i consiglieri precedenti, direttori e colleghi mi conoscono e sanno del mio valore, della mia onestà e del mio attaccamento. Ho moglie e due figli a carico ed un unico stipendio, possibile che la Legge non tuteli un onesto lavoratore? VI PREGO AIUTATEMI. NELLA MIA BANCA ORMAI VIGE UN CLIMA DI PAURA ED ERAVAMO UNA FAMIGLIA. Ieri è venuto a casa un ex consigliere rifacendomi quell'offerta. Mi ha detto che tutti sanno della mia onestà però sarei incompatibile con il pensiero del Presidente per cui hanno deciso di licenziarmi!!!!!! Mi ha detto di accettare perchè nelle cause civili si può perdere pur con tutte le ragioni ed in tal caso perderei anche la loro offerta. Loro invece sono al sicuro poichè paga tutto la Banca.....IO CREDO FERMAMENTE NELLA GIUSTIZIA E VOI SIETE UNA DELLE MIE SPERANZE, VI PREGO DIO VI BENEDICA. I MIEI MOBBERS PIU' ACCANITO SONO IL PRESIDENTE DEL C.D.A ED IL DIRETTORE GENERALE, quelli che hanno causato la perdita. La banca è una soc. coop. a resp. lim. per cui queste persone non sono i proprietari, ma solo gli amministratori. La mia reputazione è distrutta. Vi saluto cordialmente.
® 2004-2020 tutti i diritti sono riservati all' U.N.A.C. Unione Nazionale Arma Carabinieri. E' severamente vietato la copia o l'utilizzo del materiale presente nel sito, senza l'autorizzazione della segreteria nazionale dell' U.N.A.C.