il Mobbing
il Mobbing

ancora un suicidio
matera.12.10.2011
Maresciallo dei Carabinieri suicida a Matera MATERA- Un sottufficiale dei Carabinieri, un maresciallo di 39 anni, in servizio a Marina di Ginosa, si è suicidato a Matera, sparandosi un colpo di pistola con l’arma d’ordinanza. Il militare è stato trovato all’interno della sua auto parcheggiata presso la diga di San Giuliano, a pochi chilometri dalla città. L’allarme è stato dato da alcuni cittadini. Non si conoscono i motivi alla base del suicidio. “L’intera Arma è in lutto – ha detto il comandante provinciale di Matera, tenente colonnello Antonio Russo -. Abbiamo perso un valido collaboratore”. La salma del sottufficiale è stata trasportata in ospedale per l’esame autoptico, disposto dal sostituto procuratore della Repubblica Rosanna De Fraia. (ANSA)
® 2004-2019 tutti i diritti sono riservati all' U.N.A.C. Unione Nazionale Arma Carabinieri. E' severamente vietato la copia o l'utilizzo del materiale presente nel sito, senza l'autorizzazione della segreteria nazionale dell' U.N.A.C.