le News
le News

titolo: PINOTTI: NESSUNA CASERMA
data: 6.10.2017
autore: SINDACATO CARABINIERI U.N.A.C.
News:  
E la Ministra Pinotti disse: Non abbiamo chiuso nessuna Caserma dei carabinieri. Di sotto una delle tante prove false. Di fatto i carabinieri vogliono delegarli in periferia, magari trasformati in "Forestali". La Provincia vende la caserma dei carabinieri di Monza La caserma dei carabinieri di Monza è in vendita: la Provincia mette all’asta l’edificio di via Volturno per 5.500.000 euro. A meno di sorprese il complesso sarà rilevato dalla società del ministero dell’Economia. Ma chiunque, risorse permettendo, può comprarlo (senza cambiarne la destinazione d’uso). La caserma dei carabinieri di Monza è in vendita: chiunque, risorse permettendo, potrà acquistare il complesso di via Volturno messo all’incanto dalla Provincia per 5.500.000 euro. Gli interessati potranno presentare le loro offerte, esclusivamente al rialzo, agli uffici di via Grigna entro lunedì 23 ottobre e le buste con le proposte saranno aperte martedì 24. In realtà quella bandita dall’ente brianzolo è un’asta, per così dire, puramente formale in quanto, a meno di sorprese clamorose, il complesso composto da sette edifici sarà rilevato dalla Invimit, la Investimenti Immobiliari Italiani Sgr, la società del ministero dell’Economia costituita nel 2013 per valorizzare il patrimonio pubblico. Per legge, però, la Provincia deve sondare il mercato per verificare la possibilità di spuntare qualcosa in più. Per un privato l’acquisto della caserma, da effettuare con un unico versamento entro la fine del 2017, potrebbe non rivelarsi un buon affare in quanto la destinazione del polo di via Volturno non potrà essere modificata: una immobiliare non potrebbe, insomma, sfrattare i Carabinieri per trasformare uffici, alloggi e centrale operativa in moderne abitazioni. L’offerta della Invimit rientra in una operazione generale di acquisizione degli edifici con l’obiettivo di tagliare drasticamente le spese per gli affitti: la società, per fare un esempio, nel giro di qualche mese dovrebbe rilevare dalla Città metropolitana la sede della Prefettura di Milano e una caserma. I 5.500.000 euro girati alla Provincia della Brianza saranno ammortizzati in oltre 25 anni dato che il ministero dell’Interno versa un affitto di 198.505,84 euro l’anno. In Comune, per ora, non sono giunte proposte simili: la ex caserma San Paolo, di proprietà demaniale, sarà trasferita al municipio dopo la firma dell’Accordo di programma sull’area della ex IV Novembre che potrebbe essere sottoscritto nel giro di qualche mese. Per gli amministratori di via Grigna la cessione del comando di via Volturno rappresenterà una sorta di ancora di salvezza: l’ente, in grosse difficoltà economiche come tutte le province italiane in seguito ai pesanti tagli ai trasferimenti statali precedenti e successivi alla legge Delrio, è ancora alle prese con la stesura del bilancio preventivo 2017. I 5.500.000 euro permetteranno di tappare qualche falla. Gli uffici, inoltre, non dovranno più occuparsi della manutenzione e della ristrutturazione degli ambienti occupati dai Carabinieri costruiti diversi decenni fa che, a causa dello scorrere del tempo e della modifica delle normative, richiederebbero interventi costanti. Monica Bonalumi © RIPRODUZIONE RISERVATA
® 2004-2017 tutti i diritti sono riservati all' U.N.A.C. Unione Nazionale Arma Carabinieri. E' severamente vietato la copia o l'utilizzo del materiale presente nel sito, senza l'autorizzazione della segreteria nazionale dell' U.N.A.C.