le News
le News

titolo: Roma, militare suicida
data: 30.7.2018
autore: SINDACATO CARABINIERI U.N.A.C.
News:  
TRAGEDIA IN CENTRO Roma, militare suicida a palazzo Grazioli: aveva 25 anni Era in turno pomeridiano sabato 28 luglio: il caporal maggiore Enrico De Mattia si è ammazzato attorno alle 15, sparandosi alla testa con la pistola di ordinanza. Lavorava nell’operazione «strade sicure». È il terzo suicidio in sei mesi, il secondo nella Capitale Militari in azione nell’operazione «strade sicure» a Roma (Foto d’archivio) s Il caporal maggiore Enrico De Mattia, inquadrato nell’operazione Strade Sicure, si è tolto la vita sabato pomeriggio a Palazzo Grazioli, la residenza romana di Silvio Berlusconi. . Durante il turno pomeridiano Durante il turno pomeridiano, intorno alle 15, il giovane — originario di Angri, provincia di Salerno e proveniente dal 1/o Reggimento Granatieri di Sardegna — sarebbe entrato in un bagno del palazzo portando con sé la pistola d’ordinanza e si sarebbe sparato alla testa. Terzo suicidio in sei mesi Quello di ieri è il terzo suicidio in sei mesi di un militare impegnato nell’operazione Strade Sicure. A febbraio 2018 un bersagliere di 29 anni, di Taranto, si è tolto la vita nello stesso modo nella stazione metro di Barberini, al centro di Roma. A dicembre 2017 un altro Granatiere di stanza a Spoleto si è impiccato mentre era in licenza dopo il periodo di servizio nell’operazione.
® 2004-2018 tutti i diritti sono riservati all' U.N.A.C. Unione Nazionale Arma Carabinieri. E' severamente vietato la copia o l'utilizzo del materiale presente nel sito, senza l'autorizzazione della segreteria nazionale dell' U.N.A.C.